.: Neve FreSca :.

Monte Bianco - Chamonix (FRA)

Immagine della gita Relazione dell'itinerario in formato PDF
Informazioni
  • Via: Grands Mulets
  • Difficoltà: OSA
  • Vetta: Monte Bianco
  • Gruppo montuoso: Monte Bianco
  • Esposizione: N
  • Quota di partenza: 3051
  • Quota di arrivo: 4810
  • Dislivello: 741 m. + 1.760 m.
  • Località di partenza: Chamonix
  • Data salita: 29/05/2005

Accesso
In auto raggiungere Chamonix e parcheggiare nei pressi della funivia per l'Aiguille du Midi.
Prendere la funivia fino alla stazione intermedia di Plan de l'Aiguille (2.317 m.).

Descrizione itinerario
Primo giorno.
Dalla stazione intermedia di Plan de l'Aiguille (2.317 m.) imboccare il sentiero che scende a destra appena prima del chiosco-bar.
Si sale verso l'Aguille du Midi per un centinaio di metri di dislivello la soprastante morena. Poi attraversare verso destra e in leggera salita il Glacier des Pelerins sotto l'imponente parete Nord de l'Aguille (con temperature elevate sono frequenti le scariche, attenzione!).
Superata una grande dorsale si è sul Glacier des Bossons. Si attraversa quest'ultimo fino alla Jonction, punto a volte particolarmente difficile, per il terreno crepacciato e tormentato, dove si incontrano due diversi ghiacciai. Senza la traccia, che normalmente è presente, non è facile trovare il percorso migliore. Superato questo punto si risalgono a svolte i più ripidi pendii sotto il rifugio dei Grands Mulets, che si raggiunge con breve arrampicata lungo il percorso attrezzato che inizia dal punto più alto del roccione su cui è posto il rifugio.
Partire dal rifugio nel cuore della notte (02:00 max), e superare il primo dosso, puntando in direzione Sud, Sud-Ovest tra i crepacciati pendii compresi tra i Grands Mulets a sinistra e la cresta settentrionale del Dome du Gouter sulla destra. Un ripido pendio, chiamato Petites Montée, con passaggi obbligati tra i crepacci (più o meno complessi a seconda delle annate), permette di raggiungere il Petit Plateau.
Attraversato velocemente il pianoro del Petit Plateau, si risale il lungo pendio denominato Grandes Montées che permette di raggiungere la grande conca glaciale del Grand Plateau (4.000 m), sovrastata dalla parete Nord del Monte Bianco, sopra la quale è visibile la cima.
Da qui si devia verso destra per guingere alla grande insellatura del Col du Dome (4.239 m.) e, lasciando sulla destra la vetta del Dome du Gouter, si raggiunge per ampia cresta il rifugio-bivacco Vallot (4.362 m.).
Qui, o poco sopra, si lasciano normalmente gli sci, proseguendo con i ramponi ai piedi per la cresta delle Bosses.
La cresta permette, con percorso evidente e a tratti esposto, di percorrere gli ultimi 450 m. di dislivello che ci separano dalla vetta.

Discesa
Se si sono lasciati gli sci presso il bivacco Vallot bisogna ripercorrere la cresta delle Bosses in discesa. Giunti alla Vallot scendere l'ampia cresta fino al Col du Dome per poi svoltare a destra e giungere al Grand Plateau.
Se si sono portati gli sci a spalle fino in vetta si può scendere direttamente dalla cima lungo la parete nord.
Dalla sommità percorrere un primo tratto ripido per poi tenersi a destra. Due passaggi obbligati permettono di superare facilmente gli enormi seracchi e giungere in velocemente sino al Grand Plateau.
Da qui seguire l'itinerario di salita, facendo attenzione al eventiali crepacci e giungere prima al rifugio Grans Mulets poi alla Jonction ed infine, dopo aver attraversato il pianoro del Glacier des Bossons e del Glacier des Pelerins si giunge alla morena finale nei pressi della stazione intermedia di Plan de l'Aiguille.

Commenti personali
Bellissima salita, molto lunga e di grande impegno.
Questa salita è stata un ottimo finale di stagione che io e Roberto ("ù Rè") stavamo preparando da molto tempo.

Immagini
Immagine della gita   Immagine della gita   Immagine della gita   Immagine della gita  
Altre immagini sono presenti nella Galleria fotografica della gita.
Link
  • - PanePera Il sito del "Roccia", un mio carissimo amico, con cui ho fatto quasi tutte queste gite.
  • - Planetmountain.com Famosissimo sito in cui potrete trovare di tutto sulla montagna.

<< Indietro

Creative Commons License   .: NeveFreSca :.
Alcuni diritti riservati.